Comune di Milano. Finanziamento a fondo perduto fino all'80% per progetti nell'ambito dello spettacolo.

Comune di Milano. Finanziamento a fondo perduto fino all'80% per progetti nell'ambito dello spettacolo.

03 maggio 2021

 

Il bando è dedicato all'erogazione di contributi a sostegno di iniziative, progetti e manifestazioni culturali in ambito teatrale, musicale, cinematografico e multidisciplinare che si svolgono nella città di Milano.

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda di contributo tutti gli Enti che svolgono, in via prevalente o esclusiva, attività di spettacolo a livello professionistico – in particolare Istituzioni, Associazioni, Associazioni temporanee di scopo, Società, Organizzazioni, Imprese sociali, Enti pubblici e privati, Fondazioni – che risultino formalmente costituiti alla data del 31/12/2020 e che propongano un progetto di spettacolo da realizzare sul territorio cittadino.

Tipologia di interventi ammissibili

Possono essere ammessi al contributo i progetti di promozione e diffusione dello spettacolo nell’ambito del cinema, della musica, del teatro, della danza, progetti nell’ambito dello spettacolo dal vivo con spiccato profilo multidisciplinare, caratterizzati da elevata qualità artistica e dalla capacità di rappresentare generi e tendenze della scena nazionale e internazionale. I progetti possono afferire alle seguenti tipologie:

 

• Festival: eventi di spettacolo programmati nell’ambito di un progetto organico in un arco di tempo limitato, articolato in più appuntamenti, direttamente prodotti, coprodotti o ospitati.

• Rassegne: eventi di spettacolo collegati tra loro da un progetto organico caratterizzato da un vincolo di tematiche, di genere o di periodo storico.

• Eventi e manifestazioni: progetti di spettacolo a carattere performativo o multidisciplinare anche collegati a celebrazioni o ricorrenze significative per la città o di tipo eccezionale e sperimentale, anche nelle modalità di fruizione e presentazione al pubblico.

 

Le iniziative per le quali si presenta domanda possono essere realizzate – stanti le limitazioni imposte dalle misure di contrasto alla pandemia da Covid-19 – anche in modalità streaming, purché tale modalità sia prevista esclusivamente come sostitutiva o complementare della modalità in presenza.

 

Sono riconosciute ammissibili le spese per:

 

• Retribuzioni al personale dipendente (quota parte);

• Compensi per professionisti esterni e relativi oneri;

• Compensi per direzione artistica, cachet e prestazioni artistiche, comprensivi di oneri;

• Canone di locazione relativamente agli spazi locati per l’evento e relative spese di gestione;

• Materiali di consumo (stampe, fotocopie, cancelleria, ecc.);

• Utenze (quota parte relativa al periodo dell’evento in base alle necessità dichiarate dall’operatore);

• Allestimenti degli spazi per l’evento e/o progetto (palchi, arredi, ecc.);

• Utenze o spese tecniche straordinarie (allacci straordinari, spegnimenti, prolungamenti servizi);

• Noleggio strumentazione tecnica (service e audio, video e luci, altra strumentazione tecnica ecc.);

• Noleggio altri materiali per evento (pellicole, supporti video, partiture ecc.);

• Spedizioni e trasporti relativi alla strumentazione e ai materiali;

• Interpreti/traduzioni/sottotitolazioni;

• Acquisto giornali e riviste specializzati e servizi di rassegna stampa;

• Vitto, alloggio, diaria per artisti, giuria, testimonial, ospiti d’onore, staff, tecnici (vitto e tariffe alberghiere non superiori a 4 stelle)

• Viaggi e trasporti di persone per artisti, giuria, testimonial, ospiti d’onore, staff, tecnici (spesa massima riconosciuta classe economica);

• Eventuali premi concorsuali e collaterali;

• Costi di gestione biglietteria;

• Compensi per servizi esterni (perizie, consulenze, ecc.);

• Canoni, tasse, imposte del Comune di Milano (Cosap, imposta pubblicità, diritti pubbliche affissioni, ecc.);

• Produzione di materiale video e comunicazione (inserzioni, manifesti, stampa, video, ecc.);

• Pagamento diritti d’autore e diritti vari (SIAE, SCF, ecc.);

• Polizze assicurative e fideiussioni per l’evento;

• Primo soccorso, antincendio, vigili del fuoco, polizia locale, ecc.;

• Security, sorveglianza, hostess, steward;

• Pulizie, transenne, cassonetti, bagni chimici, ecc.;

Entità e forma dell'agevolazione

Il contributo massimo assegnabile per ciascuna fascia di progetto è il seguente:

 

• Fascia A - € 90.000,00 per i progetti con valore economico pari o superiore a € 100.000,00 - limite massimo 50% del valore del progetto;

• Fascia B - € 50.000,00 per i progetti con valore economico minore di €100.000,00 - limite massimo 70% del valore del progetto;

• Fascia C - € 20.000,00 per i progetti presentati da nuovi operatori culturali costituiti da non più di due anni, dalla data di pubblicazione del presente avviso - limite massimo 80% del valore del progetto

Scadenza

Le istanze possono essere presentate fino alle ore 12.00 del giorno 31/05/2021

TOP