Programma Erasmus+ 2021. Azione chiave 3. Finanziamento a fondo perduto a sostegno dello sviluppo delle politiche europee e della cooperazione.

Programma Erasmus+ 2021. Azione chiave 3. Finanziamento a fondo perduto a sostegno dello sviluppo delle politiche europee e della cooperazione.

02 aprile 2021

 

Erasmus+ è il programma dell'Unione Europea per l'istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport.

L'azione 3 - Sostegno allo sviluppo delle politiche e alla cooperazione - del programma Erasmus+ comprende le seguenti azioni:


Giovani europei uniti

Azioni Jean Monnet:


  • Jean Monnet nel settore dell'istruzione superiore
  • Jean Monnet in altri ambiti dell'istruzione e della formazione

Soggetti beneficiari

Qualsiasi organismo, pubblico o privato, attivo nei settori dell'istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport, può candidarsi per richiedere finanziamenti nell'ambito del programma Erasmus+. I gruppi di giovani che operano nell'animazione socioeducativa, ma non necessariamente nel contesto di un'organizzazione giovanile, possono inoltre presentare domanda di finanziamento sia per la mobilità ai fini dell'apprendimento dei giovani e degli animatori per i giovani sia per i partenariati strategici nel settore della gioventù.

La partecipazione completa a tutte le azioni del programma Erasmus+ è aperta ai seguenti paesi partecipanti: i 27 Stati membri dell'Unione europea e i paesi e territori d'oltremare; i paesi terzi associati al programma EFTA/SEE: Islanda, Liechtenstein e Norvegia e i paesi candidati all'adesione all'UE: la Repubblica di Turchia, la Repubblica di Macedonia del Nord e la Repubblica di Serbia 

La partecipazione ad alcune azioni del programma Erasmus+ è inoltre aperta alle organizzazioni dei paesi terzi non associati al programma.

Tipologia di interventi ammissibili

L'azione chiave 3 fornisce sostegno alla cooperazione politica a livello di Unione europea, contribuendo in tal modo allo sviluppo di nuove politiche, che possono innescare la modernizzazione e le riforme, a livello di Unione europea, e di sistemi, nei settori della istruzione, formazione, gioventù e sport.


Le azioni implementate attraverso questa azione chiave mirano a:

 

  • preparare e sostenere l'attuazione dell'agenda politica dell'UE in materia di istruzione, formazione, gioventù e sport per poter facilitare la governance e il funzionamento dei metodi aperti di coordinamento;
  • condurre sperimentazioni di politiche europee, guidate da autorità pubbliche di alto livello coinvolgendo prove sul campo basate su validi metodi di valutazione;
  • raccogliere prove e conoscenze sull'istruzione, la formazione, i sistemi e le politiche giovanili e sportive a livello nazionale e a livello europeo, al fine di facilitare l'elaborazione di politiche ragionate;
  • facilitare la trasparenza e il riconoscimento delle competenze e delle qualifiche;
  • promuovere il dialogo politico con le parti interessate all'interno e all'esterno dell'Unione europea, attraverso conferenze, eventi e altre attività che coinvolgono responsabili politici, professionisti e altre parti interessate nei settori dell'istruzione, formazione, gioventù e sport, per sensibilizzare le agende politiche europee pertinenti e per promuovere
  • L'Europa come eccellente destinazione di studio e ricerca;
  • migliorare l'attuazione del programma in termini qualitativi facilitando la conoscenza e la pratica del trasferimento tra le agenzie nazionali e la Commissione dotandole di risorse "think-tank" che consentono l'elaborazione di attività e strategie per attuare programmi in una connessione più forte con sviluppi politici, fornendo strumenti per sfruttare meglio il potenziale delle sinergie e complementarità;
  • fornire opportunità alle persone in qualsiasi fase della loro vita con un'esperienza di apprendimento all'estero nel loro campo di competenze, come governance pubblica, agricoltura e sviluppo rurale, nuove tecnologie, impresa, ecc .;
  • consentire agli organismi di attuazione di Erasmus + di agire come facilitatori dell'ampliamento dei progetti Erasmus + per i quali presentare domanda;
  • sostenere eventi, campagne e altre attività che informeranno i cittadini e le organizzazioni su Erasmus +
  • programma e politiche dell'Unione europea nei settori dell'istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport;
  • contribuire all'identificazione e alla diffusione di buone pratiche e storie di successo dai sostenitori dei progetti al fine di dare loro maggiore visibilità e ampliarli a livello locale, nazionale ed europeo.

Entità e forma dell'agevolazione

Il bilancio totale destinato al presente invito a presentare proposte è stimato in 14.000.000,00 euro.

Scadenza

Giovani europei uniti - 24 giugno

Azioni e reti Jean Monnet - 2 giugno

TOP