POR FSE 2014/2020. Azione 10.4.A. Finanziamento a fondo perduto per la presentazione di percorsi triennali di istruzione e formazione professionale (leFP) da parte di istituti professionali statali.

POR FSE 2014/2020. Azione 10.4.A. Finanziamento a fondo perduto per la presentazione di percorsi triennali di istruzione e formazione professionale (leFP) da parte di istituti professionali statali.

26 novembre 2020

 

Sul BUR del 19.11.2020 numero 96 a pagina 21415, la Regione Marche si prefigge l’obiettivo di contribuire ad ampliare le possibilità di inserimento nel mercato del lavoro dei giovani, promuovendo a tal fine, per quanti non intendono proseguire nel percorso ordinario dell'istruzione, un’offerta di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP), che permetta loro di acquisire competenze professionali specifiche spendibili sul mercato del lavoro.

A tal fine ed in conformità a quanto previsto dalle disposizioni normative di riferimento richiamate in premessa, si intende promuovere un’offerta di percorsi Triennali di Istruzione e Formazione Professionale, attivata dagli Istituti Professionali Statali accreditati presso la Regione Marche, che incrementi l'efficacia e aumenti l'attrattività per quei giovani che sono alla ricerca di una formazione connotata, in maniera preponderante, da insegnamenti pratici e da metodologie didattiche esperienziali.

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda di finanziamento gli Istituti Professionali Statali della regione Marche, che alla data di presentazione della domanda di finanziamento, risultino accreditati o che abbiano presentato domanda di accreditamento presso la Regione Marche per la macro tipologia formativa Obbligo-Formativo e Formazione Superiore.

Tipologia di interventi ammissibili

Ciascun Istituto scolastico potrà presentare un massimo di n 8 percorsi formativi.

Il progetto formativo deve articolarsi prevedendo un monte ore complessivo di 450/600 ore.

I progetti devono avere le seguenti caratteristiche:

- prevedere, in maniera puntuale, il piano del riconoscimento dei crediti derivanti dal percorso di istruzione che stanno frequentando, funzionali al raggiungimento della frequenza delle ore previste per ciascun anno per il conseguimento della qualifica di operatore IeFP;

ricondursi agli Indirizzi di studio riconosciuti dal Programma Regionale della Rete scolastica e dell´Offerta formativa per l´Anno Scolastico 2020/2021;

- privilegiare quanto più possibile, l’attività pratica in alternanza scuola-lavoro (PCTO), o in apprendistato, nei termini della normativa vigente in materia;

- prevedere la strutturazione dei percorsi come un insieme di unità di competenze, declinate in abilità e conoscenze, riconoscibili in termini di crediti formativi, certificabili ai fini dei passaggi tra i percorsi di IP ed i percorsi di IeFP;

- prevedere un massimo di 15 allievi per corso;

- prevedere, almeno per il 50% del monte ore d’insegnamento, docenti provenienti dal mondo del lavoro. Le ore di docenza affidate a ciascuno degli esperti di cui sopra, dovranno essere congrue e pertinenti rispetto alle finalità e agli obiettivi professionali da conseguire. Un’eventuale difformità rispetto a tale requisito va giustificata e motivata;

- indicare le verifiche periodiche di apprendimento, funzionali all’accertamento del raggiungimento dei livelli di competenza previsti in esito del percorso ed eventuali iniziative didattiche di supporto e di formazione pratica, strettamente correlate agli obiettivi del corso e coerenti con lo stesso, nonché misure di verifica ex-post;

- prevedere le modalità di monitoraggio del progetto e la valutazione dei risultati; esplicitare l’impegno a rispettare la normativa nazionale e regionale per la gestione e rendicontazione, ad applicare la normativa di riferimento per l’utilizzo delle risorse provenienti dal FSE;

- descrivere materiali e supporti didattici individuati per il percorso proposto, indicandone la funzionalità all’apprendimento.

Entità e forma dell'agevolazione

La dotazione finanziaria ammonta ad euro 3.375.000,00.

Per ciascun corso della durata complessiva triennale di 450 ore (percorsi operatori IeFP) /600 (percorsi IeFP “Operatore del Benessere”), 150/200 ore l’anno, considerando una classe composta da 15 allievi, l’entità del finanziamento non può superare l’importo massimo di 20.250,00 euro (percorsi operatori IeFP) /27.000,00 euro (percorsi IeFP “Operatore del Benessere”), riconosciuto sulla base del COA, pari a 3,00 € ora/Allievo.

Scadenza

Le domande devono essere presentate entro il 9/12/2020.

TOP