Comune di Pisa. Finanziamento a fondo perduto una tantum a sostegno del canone di locazione per le sedi di associazioni culturali senza scopo di lucro.

Comune di Pisa. Finanziamento a fondo perduto una tantum a sostegno del canone di locazione per le sedi di associazioni culturali senza scopo di lucro.

24 novembre 2020

 

Il contributo straordinario, che sarà in ogni caso erogato al proprietario dell’immobile, costituisce un sostegno economico alle associazioni culturali, legalmente costituite e senza fini di lucro.

Soggetti beneficiari

Possono accedere al contributo le associazioni culturali senza fini di lucro con sede legale nel comune di Pisa e aventi tra i propri scopi istituzionali l’organizzazione di attività di formazione artistica (danza, teatro, musica, arti figurative) e/o di iniziative di pubblico spettacolo.

 

Le associazioni devono essere titolari di un contratto di locazione ad uso commerciale regolarmente registrato.

Tipologia di interventi ammissibili

Contributi per il pagamento degli affitti delle sedi destinate alle attività di formazione e pubblico spettacolo.

Entità e forma dell'agevolazione

Contributo massimo di € 50.000,00, con i seguenti parametri:

 

- gli immobili devono essere oggetto di un contratto di locazione intestato all’associazione culturale

- legalmente costituita e con sede in provincia di Pisa

- e devono essere destinati solo ed esclusivamente alle attività istituzionali del sodalizio medesimo per l’organizzazione di corsi e scuole di formazione artistica (danza, teatro, musica, arti figurative) e/o organizzazione di attività di pubblico spettacolo.

 

Il contributo sarà erogato ai proprietari a compensazione dei canoni non percepiti durante la fase dell’emergenza.

Scadenza

Le domande dovranno essere presentate entro le ore 11:00 del 30/11/2020.

TOP