Finanziamento a fondo perduto fino al 60% per il sostegno delle strutture diurne e semiresidenziali per persone con disabilità.

Finanziamento a fondo perduto fino al 60% per il sostegno delle strutture diurne e semiresidenziali per persone con disabilità.

20 novembre 2020

 

Il bando è finalizzato a garantire misure di sostegno agli enti o alle pubbliche amministrazioni che gestiscono strutture diurne e semiresidenziali, comunque denominate dalle norme regionali, a carattere socio-assistenziale, socio-educativo, polifunzionale, socio-occupazionale, sanitario e sociosanitario per persone con disabilità, che, in conseguenza dell'emergenza epidemiologica da COVID 19, devono affrontare gli oneri derivanti dall'adozione di sistemi di protezione del personale e degli utenti.

Soggetti beneficiari

Possono accedere ai finanziamenti gli enti pubblici (es. Comuni) o le pubbliche amministrazioni (es. ATS) che gestiscono direttamente o mediante convenzione le seguenti tipologie di strutture autorizzate e/o accreditate per persone con disabilità:

1. STRUTTURE Sociali Diurne.

2. STRUTTURE semiresidenziali afferenti all’area sanitaria e socio-sanitaria.

Tipologia di interventi ammissibili

Le spese ammissibili, sostenute dalle strutture nel periodo dal 17 marzo 2020 fino al 31 luglio 2020, sono le seguenti:

 

a) acquisto di strumenti diagnostici o di misurazione della temperatura;

b) formazione specifica del personale relativamente alle modalità con le quali prevenire la trasmissione dell'infezione da SARS COV-2;

c) acquisto di prodotti e sistemi per l'igiene delle mani, igiene respiratoria, nonché dispositivi di protezione individuale, incluse le mascherine di tipo chirurgico;

d) costi di sterilizzazione delle attrezzature utilizzate e sanificazione ambientale;

e) interventi di manutenzione ordinaria e sanificazione degli impianti di climatizzazione;

f) acquisto di strumenti per la comunicazione delle informazioni di sicurezza;

g) acquisto di tablet e dispositivi per videochiamate;

h) trasporto aggiuntivo derivante dalla riorganizzazione delle attivita' dovuta alla chiusura delle strutture semiresidenziali e diurne.

Entità e forma dell'agevolazione

Lo stanziamento è di euro 1.160.000,00.

Finanziamento a fondo perduto del 40 %, pari a € 464.000,00., a favore di enti o pubbliche amministrazioni 

Finanziamento a fondo perduto del 60 %, pari a € 696.000,00 a favore di enti o pubbliche amministrazioni che gestiscono direttamente o tramite convenzione.

Scadenza

La presentazione delle domande dovrà avvenire entro il 15/12/2020.

TOP