Città Metropolitana di Torino. Bando INNOMETRO. Contributo a fondo perduto e finanziamento a tasso agevolato per l'innovazione nelle microimprese del territorio metropolitano torinese.

Città Metropolitana di Torino. Bando INNOMETRO. Contributo a fondo perduto e finanziamento a tasso agevolato per l'innovazione nelle microimprese del territorio metropolitano torinese.

25 giugno 2020

 

Con il Bando INNOMETRO gli Enti promotori intendono agevolare le imprese che intendano elaborare e realizzare un progetto innovativo radicale o incrementale dei propri prodotti, processi o tecnologie, in sinergia con Istituzioni o Enti di ricerca, imprese innovative, incubatori o acceleratori di impresa.

Soggetti beneficiari

Microimprese che abbiano partecipato al percorso di accompagnamento Innometro giungendo alla validazione di una idea di progetto innovativo.

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammissibili alla misura agevolativa le seguenti voci di spesa, a condizione che siano coerenti e conseguenti all’idea di progetto validata:

 

  • spese di progettazione, consulenza, prototipazione del prodotto o dell’innovazione di processo;
  • servizi per la sperimentazione di prodotti o processi innovativi;
  • acquisto di licenze, brevetti, know how, etc.
  • acquisto di software, applicazioni digitali, sistemi informativi;
  • spese per attività di ricerca e sviluppo;
  • spese per formazione finalizzate all’acquisizione di competenze necessarie alla gestione dell’innovazione.

Entità e forma dell'agevolazione

La dotazione finanziaria complessiva è pari ad Euro 1.750.000,00

 

L’agevolazione consiste in:

 

  • un contributo in conto interessi, che viene erogato a seguito di un finanziamento bancario, mediante corresponsione degli interessi calcolati sul finanziamento stesso e attualizzati al momento dell’erogazione; il finanziamento a favore delle imprese è quindi equivalente ad un tasso zero per il beneficiario, con preammortamento di un anno e durata massima complessiva di 60 mesi.
  • un contributo a fondo perduto pari al massimo al 20% del valore dell’intervento ritenuto ammissibile.

 

L’importo del contributo a fondo perduto massimo concedibile è di € 10.000,00.

Scadenza

La domanda può essere presentata dal 29 giugno 2020 fino ad esaurimento fondi.

TOP